fbpx

L’importanza delle maschere viso in una corretta skincare routine

L’importanza delle maschere viso in una corretta skincare routine

La nostra pelle, soprattutto nelle parti più esposte, abbiamo visto essere soggetta ad invecchiamento a causa della quotidiana azione di smog, agenti atmosferici (..il freddo ma anche il caldo!) come anche la disidratazione e la poca cura nel nutrimento e soprattutto una cattiva o disattenta detersione.

Quando si comprende a fondo l’importanza di una skincare routine che tenga conto di tutto ciò che la nostra pelle deve affrontare e del cambiamento che negli anni il nostro organismo subisce, causando una reazione a catena che per forza di cose coinvolgerà anche la pelle stessa, non si può quindi sottovalutare l’importanza di prendersi cura di se stessi attraverso una cosmesi specifica che tenga conto delle personali esigenze, ma anche attraverso momenti di coccole e relax come quelli che possiamo concederci con l’applicazione di una maschera viso.
Attenzione, perchè questo riguarda le Donne così come gli Uomini! La pelle del viso è diversa, ha esigenze diverse, ma basterà scegliere principi attivi idonei alle specifiche necessità dell’uno o dell’altro sesso.

Ma perchè le maschere viso sono così importanti in una corretta skincare?

Utilizzare una maschera cosmetica significa creare un’occlusione della pelle, tale da impedire all’acqua di evaporare restando così in accumulo nello strato corneo. Lo strato superiore dell’epidermide si ammorbidisce ed in questo modo facilita l’eliminazione delle cellule morte dando vita ad un’intensa idratazione.
A questo fenomeno di base, vanno poi applicati -proprio come si fa per gli ingredienti di una ricetta in cucina- i principi attivi che scegliamo in base al risultato che vogliamo ottenere; esistono infatti maschere per idratare, rivitalizzare, tonificare, detossinare, purificare, nutrire, ammorbidire la pelle o quant’altro. In linea di massima però, una maschera che faccia il suo dovere è quella che ripristina un alterato equilibrio idrolipidico cutaneo e ristabilisce il pH fisiologico, proteggendo la pelle da tutti gli agenti che già nei contributi precedenti abbiamo visto essere nocivi nella quotidianità.

Esistono fondamentalmente due tipologie di maschera

Sì.. magari i meno esperti sono soliti scegliere le maschere pre-confezionate chiamate “maschere-crema” ovvero preparazioni cosmetiche semplici, standardizzate ma soprattutto pronte all’uso! Non necessitano infatti di alcuna preparazione, vanno semplicemente applicate sulla pelle.

Le più note sono in formato crema o peel-off; quelle in crema vengono poi rimosse tramite una spugna bagnata mentre le peel-off come dice già il termine, vengono rimosse con dolcezza una volta secche, asportando in entrambi i casi tutto ciò che hanno raccolto nei minuti di posa.
Sempre di questa tipologia fanno parte anche le maschere in tessuto, così dette perchè su una base di tessuto o cellulosa che verrà poi portata al viso, si applicano sostanze attive che rendono il tessuto appositamente sagomato un veicolo perfetto per beneficiare dei principi attivi scelti.

Meno standardizzate e meno veloci da utilizzare -anche se per molti è ovvia la maggiore efficacia- sono invece le maschere a due corpi, così chiamate perchè sono composte da un veicolo di base dove viene poi incorporata una miscela di attivi funzionali. I principi attivi in questo caso possono essere diversi, ed in diverse formulazioni che siamo proprio noi a combinare al momento creando estratti antiossidanti, dermopurificanti, lenitivi, emollienti, idratanti, schiarenti, rivitalizzanti, lifting e molto altro!
Naturalmente i due corpi di cui si compone questa tipologia di maschera devono essere preparati separatamente e solo nel momento dell’applicazione possono essere miscelati.

Quali sono i preparati che possiamo realizzare anche in casa con ingredienti comuni?

Sono tanti gli ingredienti che possiamo utilizzare quotidianamente per creare composti “fai-da-te” con le provviste che troviamo tranquillamente in casa. Vediamo insieme qualche combinazione…

  • MIELE E CAFFE’: Super rigenerante! Il miele ha un effetto nutritivo ed ammorbidisce la pelle mentre il caffè funge da scrub naturale, risvegliando tutti i pori del viso. Dose consigliata: 1 cucchiaino di miele + 2 cucchiaini di caffè macinato; miscelare e far riposare 5 minuti. Utilizzare 1 volta a settimana appena svegli.
  • ALOE E CURCUMA: Per la pelle grassa, un must! La combinazione di aloe e curcuma elimina il sebo in eccesso. Dose consigliata: 2 cucchiaini di gel di aloe vera + 1 cucchiaio di curcuma; miscelare ed applicare. Utilizzare 1 volta a settimana prima di andare a letto o subito appena svegli.
  • MIELE E CANNELLA: Sapore delizioso ma anche una bomba contro l’acne! Non può sostituire assolutamente le cure medicinali ma è un buon aiuto fai-da-te. Dose consigliata: 2 cucchiaini di cannella + 1 cucchiaino di miele; miscelare ed applicare con movimenti circolari. Utilizzare 1 volta a settimana avendo cura di risciacquare bene.
  • MIELE E LIMONE: Lotta ai punti neri! Dose consigliata: 1 cucchiaio di miele + 1 cucchiaino di succo di limone appena spremuto; far riposare 5 minuti e poi applicare. Utilizzare 2 volte a settimana avendo cura di non esporsi al sole fino al risciacquo.

Come ti viene in aiuto Pomoro 🍎

Per fornirti un prodotto pronto all’uso, puoi utilizzare la Black Mask o la Gold Mask se sei fan delle maschere peel-off, o piuttosto le soluzioni attivanti: Acido Ialuronico e Mentolo, Collagene e Mentolo, Bava di Lumaca e Mentolo.

Inoltre, torniamo a ribadirlo, una corretta skincare routine è alla base di ogni buona pratica cosmetica ed è soprattutto propedeutica ad ogni trattamento cosmetico come anche all’applicazione di un riuscito make-up.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: