fbpx

Aloe Vera: Pianta del Miracolo

Aloe Vera: Pianta del Miracolo
L’Aloe Vera è una pianta ben conosciuta, nota soprattutto per le sue proprietà lenitive. Chi del resto non ha mai sentito suggerirsi di utilizzare l’aloe per le scottature estive, o accidentali?
La cosa curiosa, è che esistono almeno 600 piante del genere Aloe, famiglia delle Lilliacee; quella che più comunemente viene utilizzata e studiata è l’Aloe Barbadensis Miller, più nota come Aloe Vera.
Si tratta di piante fanerogame o angiosperme, piante grasse, con lunghe e numerose foglie acute e grandi, spesse fino a 5 cm, dentellate e spinose ai bordi, capaci di resistere anche a lunghi periodi di siccità.
Fin dall’antichità, l’aloe è stata citata in molti testi, tra cui il Papiro di Ebers dove è appellata come “Pianta dell’Immortalità”, “Pianta del Miracolo” o “Guaritore naturale”. Veniva infatti utilizzata per fini estetici e curativi, tanto che gli studi moderni possono solo che confermare le proprietà che già 5.000 anni fa se ne conoscevano. La cosmesi, e l’industria, nel tempo ha potuto migliorare tecniche e metodologie di estrazione e conservazione, ma gli impieghi sono rimasti quelli della sua scoperta tanto che ancora oggi è panacea per moltissime problematiche per la pelle e non solo.
Sono ben 150 infatti, i componenti attivi che ne fanno la “Pianta del Miracolo” e possiamo raggrupparli in 3 macro gruppi:
    • ATRACHINONI come l’aloina, presenti nella membrana esterna verde e coriacea della foglia con proprietà disintossicanti e lassative;
    • MONO E POLISACCARIDI con proprietà antibatteriche, antivirali e calmanti. Nel particolare l’acemannano rafforza il sistema immunitario ed è un importante alleato dello stomaco e dell’intestino, per questo utilizzato in bevande detox;
    • ENZIMI, AMINOACIDI, VITAMINE E MINERALI di cui sono noti i benefici per l’organismo.

UTILIZZO IN COSMESI

Sono ormai numerosi i riscontri clinici sull’effettiva efficacia dell’Aloe; sempre più di frequente viene impiegata in ospedali e centri ustione, oltre che in medicina estetica, dermatologia e cosmetologia, da Medici, Naturopati e persone comuni che ne apprezzano e ne riconoscono l’efficacia.

In cosmesi dunque, è da sempre un principio attivo utilizzato per le sue proprietà stimolanti e restringenti, lenitive e disarrossanti. E’ utile sul VISO a prevenire l’invecchiamento e ad alleviare rughe e segni del tempo grazie alla vitamina C ed E unite a oligoelementi antiossidanti che contrastano i radicali liberi. Stimola inoltre, cosa molto importante, la sintesi di Collagene (abbiamo parlato del Collagene anche QUI) e di elastina, ed è per questo utile in caso di acne e pelle seborroica grazie ai polisaccaridi e derivati dell’antracene che producono un’azione antivirale, batteriostatica e antimicotica.

Sul CORPO apporta nutrimento ed idratazione, e capace di penetrare fino agli strati più profondi del derma, stimola la rigenerazione. Ottima infatti anche post depilazione o dopo l’esposizione al sole perchè capace di alleviare le scottature e donare immediato sollievo alla pelle.

Per quanto riguarda invece i CAPELLI, anche sul cuoio capelluto agisce sulla forfora proteggendo dalla calvizie e contribuisce a donare lucentezza e robustezza al capello, favorendone così anche la crescita. Grazie alla cheratolina infatti, elimina il sebo e libera i pori; viene utilizzato sia come balsamo che come maschera da posa.

LE PROPRIETA’ IN SINTESI

  • IDRATANTE
    Ricca in mucopolisaccaridi, ha una notevole capacità i trattenere l’acqua, e questo ne fa un ingrediente efficace nel trattamento di pelli disidratate, poichè inoltre molto adatto a penetrare i idratare in profondità;
  • ANTIALLERGICO
    Adatto per pelli atopiche e sensibili, è un forte lenitivo , antirossore e calmante;
  • RINFRESCANTE E ANTIROSSORE
    Dopo l’esposizione al sole o scottature, utilizzato puro ha un forte potere alleviante del rossore e dona sollievo alla pelle;
  • LENITIVO
    Tra i migliori ingredienti per lenire la pelle dopo la depilazione o la rasatura così da contrastare la comparsa di arrossamenti, eruzioni e brufoletti, oltre a favorire la chiusura rapida dei pori dilatati;
  • PURIFICANTE
    I polisaccaridi e derivati dell’antracene che contiene l’Aloe Vera ne garantiscono un’attività antivirale, batteriostatica e antimicotica, rendendola atta alla pulizia e la cura delle pelli impure, acneiche e seborroiche.
  • ANTIAGE e RIGENERANTE
    Amminoacidi, vitamine e minerali, rendono l’aloe vera un ottimo nutriente per la pelle. Le fibre di collagene ed elastina tendono a ridursi ed assottigliarsi nel tempo, e l’Aloe vera ne ristabilisce l’equilibrio, stimolando la sintesi di collagene ed elastina ed aumentando il contenuto di collagene solubile nella pelle.

Non è davvero la “Pianta del Miracolo”? Le sue qualità ne fanno un ingrediente di assoluta efficacia. Noi di Pomoro 🍎 lo abbiamo integrato in diversi prodotti come la Crema Viso, il Gel idratante, lenitivo ed emolliente per il corpo.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: